Annakiki: Source Code

Annakiki: Source Code

La collezione di Annakiki si ispira alla pellicola americana di fantascienza uscita nel 2011 “Source Code” in cui il protagonista si trova a vivere e rivivere gli ultimi 8 minuti della vita di un’altra persona in uno spazio parallelo.

Il brand, come il warmhole, presenta due lati che mettono in connessione due mondi paralleli.

Passato e futuro, attraverso 4 scenari differenti che hanno come protagoniste le giovani icone del nostro tempo.

#1 Millenium waves, fa riferimento allo stile Cybergoth e all’estetica Y2K della cultura rave;

#2 The great space age, anni 60;

#3 Tape Futurism, gli anni 80 con il Synth Pop, rock, art deco e silhouette ribelli;

#4 Galaxy Tribe, il wormhole ci riporta alle fine dell’universo immaginato da Anna Yang.

In collezione: stampe con effetti optical, materiali 3M autoriflettenti e maniche dai volumi 3D.

Infine, la scelta cromatica, si basa sui colori più puri dell’universo come bianco, nero e grigio con incursioni argento e space blue.

Una donna guerriera che si sposta nel presente e nel passato attraversando due spazi paralleli dove moda, tecnologia ed estetica sono fusi insieme alla ricerca dei confini più lontani.