(Ri)evoluzione green

(Ri)evoluzione green

La Madernassa Ristorante e Resort di Guarene conserva le due stelle Michelin e inaugura una nuova stagione all’insegna della sostenibilità.

Il ristorante & Resort di charme sito in Guarene, nel cuore verde del Roero, conferma il suo straordinario percorso, dopo essere stato recentemente riconosciuto tra i migliori top 30 ristoranti del pianeta secondo la we are smart green guide. Si prepara così ad affrontare una sorprendente e nuova stagione 2022 all’insegna dell’eccellenza e della sostenibilità.

Siamo molto contenti di proseguire con 2 Stelle Michelin in questo straordinario progetto che è La Madernassa Ristorante & Resort.

Ivan Delpiano, Fabrizio e Luciana Ventura

Alla Madernassa tutto si sta già proiettando verso il nuovo anno che è ormai alle porte, in cui si darà forza e sostegno a talenti che tanto hanno da esprimere, ad un team che farà esplodere la continua voglia di crescere all’insegna dell’innovazione, senza mai dimenticare il legame indissolubile con la terra in cui sorge il Resort, già sito patrimonio mondiale dell’umanità.

Tante saranno le novità sia in termini di cucina che di cantina, in primis l’evoluzione green e sostenibile, oltre che nella cucina anche in tutti i suoi spazi: dalle sale interne alle camere, piscina e aree benessere comprese.

Si prosegue, infatti, con la piantumazione nell’ampio parco di oltre 15000 mq per la realizzazione di un’area boschiva che conterrà all’interno due laghetti, querce, carpini, gelsi, cespugli di nocciolo selvatico e tante essenze autoctone.

La Madernassa non si fermerà neanche d­­­urante la consueta chiusura invernale per ferie, come non si è mai fermata. Non si ferma neppure la ricerca di ciò che può regalare emozioni rendendo omaggio al territorio.

Grazie a tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, a partire da chi nel 2001 ne ha tracciato le prime linee su fogli bianchi e poco dopo le fondamenta nella terra. Grazie a tutti quelli che negli anni hanno condiviso questo percorso, a chi sceglierà altre strade, a chi resterà e a chi si unirà a noi. Che altro dire se non, come ogni volta, che alzeremo l’asticella ancora un po’, cercando di crescere ancora, e che saremo sempre una grande squadra!

Fabrizio Ventura e Ivan Delpiano