Santoni: Primomovimento

Santoni: Primomovimento

Il brand italiano, diventato ormai icona internazionale, presenta la sua nuova fall winter collection con uno short movie: Primomovimento.

Il primo movimento, nella musica, è l’introduzione delle opere classiche. Quella di Santoni però è un’opera che, pur mantenendo viva la storicità, punta irrimediabilmente verso il futuro e l’innovazione.

Il contesto è dinamico e vivace, in sospeso nel punto d’incontro tra passato e futuro e che apre le porte ad una dimensione parallela a sé stante.

L’armonia della prima parte del movie è un’armonia decisamente più scandita, forse classica, e che rimanda in qualche modo alle icone del brand. Calzature dall’anima vibrante, dai colori decisi e con forme studiate appositamente per riprendere l’ambito dinamismo.

La palette cromatica percorre tonalità neutre, come il borgogna, il cuoio e il nero. In netta contrapposizione, però, sopraggiunge la seconda parte del movie in cui viene presentata Galleria 0.2, la nuova capsule firmata Andrea Renieri. La melodia si addolcisce, mentre sopraggiungono forme decisamente più sinuose e amorevoli, su shades più accese e leggere. «Incantevole dicotomia», quella di Santoni, «in cui i contrasti temporali diventano melodie ammalianti».