Racconto intimo del tempo vissuto

Racconto intimo del tempo vissuto

Carni Mobili è un racconto che si fa concreto grazie alla fusione di immaginari intimi ed oggetti di altri tempi, dando così vita a qualcosa di nuovo ed unico: è un progetto che viaggia in parallelo tra vintage e fotografia, partendo dalla ricerca e dal recupero di pezzi di modernariato fino alla customizzazione tramite immagini realizzate ad hoc. 

Il marchio nasce dal progetto di Caterina e Martina, due stylist e amiche unite dalla voglia di creare qualcosa che mettesse insieme le proprie passioni, svilupandosi come un ibrido che tocca più campi e facendo così rivivere oggetti del passato accostati ad immagini che parlano di bellezza ed intimità.

I primi pezzi realizzati sono stati fatti per sperimentare la visione delle founder: essendo però un progetto incentrato sull’intimità e gli ambienti domestici, si è subito pensato, in linea anche con le richieste, di rendere i pezzi customizzabili e di produrli su richiesta.

In questo modo la ricerca è diventata più mirata ed è stato possibile soddisfare le esigenze dei destinatari partendo proprio dalla tipologia di mobilio/oggetto anche semplicemente per utilizzo e dimensioni necessarie.

La personalizzazione avviene attraverso la scelta dell’immagine che può avvenire con la scelta dall’archivio, oppure esprimendo una preferenza di soggetto che può essere anche lo stesso destinatario. Questo rende il processo creativo un work in progress stimolante.

Si parte dal vintage: in particolare vengono selezionati coffee tables, tavoli ed oggettistica di modernariato, sin dalla fase iniziale quindi lo scopo principe è quello di fare una selezione di pezzi unici. La ricerca viene fatta quotidianamente: ogni luogo può svelare qualcosa di nuovo, le fonti sono varie e ovunque. 

Il pezzo viene poi completato dall’accostamento ad un’immagine che viene ideata e prodotta con la collaborazione, in base al tema, di fotografi emergenti in linea con la visione estetica di Caterina e Martina.

Ogni fase creativa è quindi svolta in modo da arrivare a produrre un oggetto unico. La realizzazione delle foto è una parte importante, soprattutto perché spesso a posare sono gli stessi acquirenti o persone non professioniste: questo da un valore aggiunto al lavoro finale e permette di entrare in contatto diretto con il soggetto.

L’estetica delle immagini si fonde quindi con l’accostamento a pezzi di altri tempi: ispirazione principale è infatti la pittura classica che spesso rappresenta soggetti femminili in situazioni legate alla sfera intima e domestica. 

Le tecniche utilizzate per la lavorazione variano in base all’esigenza e possono andare dalla vetrofania, alla stampa diretta su vetro in trasparenza all’utilizzo di resine trasparenti. 

Seppur Carni Mobili sia partito con la realizzazione di pezzi più grandi come tavoli e coffee tables realizzati su misura, da un anno a questa parte è nata l’idea di creare dei piccoli drop periodici di oggettistica che prendono il nome di “Little Objects”.

Si tratta di oggetti come posacenere, sottobicchieri, scatoline portagioie e vassoi che vengono realizzati customizzandoli con immagini di archivio rifinite con resina trasparente. Questa linea è stata creata anche per avere dei prodotti più sfiziosi e meno impegnativi.

Da qualche mese è nata inoltre una bellissima collaborazione con il Contemporary Cluster di Roma dove sono stati esposti, con possibilità di acquisto, alcuni dei pezzi realizzati ad hoc per questo spazio sempre ricco di ricerca e stimoli.