Premiata celebra il sorriso

Premiata celebra il sorriso

Il noto marchio di calzature Premiata, trasforma la campagna autunno inverno 2020 in un manifesto dedicato al positive thinking e invita a guardare al futuro con ottimismo.

«Forse ciò che mi piace di più è vedere le persone sorridere»: questa è una delle frasi presenti nel nuovo lookbook di Premiata che può essere considerate un vero e proprio mantra, un invito a pensare ad un futuro positivo, dove leggerezza e serenità si sostituiscono alle ansie e alle preoccupazioni dell’ultimo anno.

Con la Smiles Campaign, Premiata celebra la positività attraverso le immagini di un inedito collage di sorrisi realizzato dai ritagli delle campagne del passato e mixati tra di loro, in cui trovano spazio i messaggi dei grandi uomini della nostra storia: da Pablo Picasso a Federico Fellini, da Martin Luther King a Dostoevskij.

In queste immagini riecheggiano gli iconici anni 60 e 70 e il loro desiderio di crescita e scoperta, ma risultano, allo stesso tempo, estremamente contemporanee nel riferimento a diverse forme d’arte combinate tra di loro, quasi a voler significare che i valori positivi sono il pilastro della nostra società, in ogni epoca. 

Un messaggio di cui Premiata è fautore da tanti anni, attraverso i suoi racconti sulla diversity, e che è fortemente sostenuto dal fondatore del brand Graziano Mazza, il quale ha potuto contare, anche quest’anno, sull’estro creativo di Leandro Emede, autore della campagna.

L’invito è, quindi, quello di guardare al futuro con speranza e ottimismo, attraverso l’energia e la vivacità di quelli che possiamo considerare dei veri e propri quadri pop.

A questo forte utilizzo delle immagini indirizzate al positive thinking si accompagna, inoltre, un simbolo, una T-shirt in limited edition, disponibile su Premiata.it: un invito a sorridere alla vita e a viverla come un dono, anche in questi momenti di difficoltà.