(+)People, l’ispirazione è seventies

(+)People, l’ispirazione è seventies
Stove Magazine and Communication s.r.l.s. | Ph. Antonio Mocchetti | Presso Me Milan Il Duca

(+)People per l’autunno inverno 20/21 si lascia ispirare dal senso nostalgico degli anni Settanta mirando all’idea di internazionalizzazione attuata.

Marchio di denimwear acquisito recentemente da Plus, società di Andrea Conidi, titolare anche di Baco Group, e Paul, realtà marchigiana che si occupa della produzione di capi di abbigliamento ormai da diversi decenni, (+)People apre la stagione invernale con una collezione frutto di una filiera sostenibile e totalmente made in Italy.

L’eccellenza di Candiani Denim, leader mondiale nello sviluppo di tele denim sostenibili, unita al know how italiano, porta il brand verso una strategia espansiva evoluta internazionalmente.

Fondamentale in questi termini il debutto di capsule che, oltre ad assecondare le esigenze del mercato, sviluppano e ampliano la collezione.

Nel caso specifico della linea donna, il carattere matchable dei suoi capi permette di giocare con le tendenze proprie degli anni 70 e con i tessuti, creando dei contrasti psichedelici, ipnotici grazie anche alle fantasie caleidoscopiche geometrie indie e animalier disco.

(+)People ricorre a materiali di grande qualità, lavorati con tecnologie innovative che permettano risparmio di risorse importanti come i lavaggi stone washed senza additivi chimici.

Dai pantaloni a zampa d’elefante hippie al ton sur ton della felpa sport in jersey di cotone raffinatissimo. I jeans spaziano dal modello palazzo al modello a sigaretta e boyfriend.

Il cappotto pastello over e il trench in tela di cotone microcheck e tessuti retinati non passano inosservati!