Pambianco, leQuotabili 2020

Pambianco, leQuotabili 2020

Ieri, 16 dicembre presso la Borsa di Milano è avvenuta la premiazione delle società italiane che hanno le caratteristiche per essere quotate in Borsa.

Si è svolta ieri, 16 dicembre la quindicesima edizione del Premio Pambianco leQuotabili durante la quale hanno ricevuto il premio le società italiane che, sulla base dell’analisi annuale di Pambianco (società di consulenza strategica che opera nei settori lifestyle), possiedono le caratteristiche economiche, finanziarie e di posizionamento per essere quotate in Borsa con successo in un orizzonte temporale di 3/5 anni.

Durante l’evento trasmesso in diretta streaming da Palazzo Mezzanotte, sono state premiate nove aziende nelle categorie fashion, design, beauty, wine e sostenibilità. Novità 2020 sono l’introduzione della categoria wine e della “small cap” ovvero di aziende con fatturati inferiori ai 50 milioni di euro per i settori fashion, design, beauty e wine. 

I primi classificati per categoria: 

1. Design: Design Holding, premio ritirato da Gabriele Del Torchio, CEO.

2. Design small cap: Lago, premio ritirato da Daniele Lago, CEO.

3. Beauty: Euroitalia, premio ritirato da Davide Sgariboldi, General Manager.

4. Beauty small cap: Vera Lab, premio ritirato da Cristina Fogazzi, Amministratore Unico.

5. Wine: Antinori, premio ritirato da Albiera Antinori, Presidente.

6. Wine small cap: Tenuta San Guido, premio ritirato da Alessandro Berlingeri, Amministratore Delegato.

7. Fashion: Golden Goose, premio ritirato da Silvio Campara, CEO.

8. Fashion small cap: MC2, premio ritirato da Raffaele Noris, CEO di Saint Barth, e Max Ferrari, style director.

9. Sostenibilità: Artemide, premio ritirato da Carlotta De Bevilacqua, Vice President e CEO.