La Babette diventa Riihé

La Babette diventa Riihé

Una nuova identity per un’azienda orientata al futuro e in costante evoluzione, con un’anima e una vision Made in Italy.

Il nuovo nome Riihé vuole comunicare la visione innovativa e dinamica che sta caratterizzando l’azienda in questo percorso di crescita importante.

Una storia di grandi passioni comuni che, nel 2015, dall’amicizia tra Serena Poggi e Viviana
Moriggi, porta alla nascita di un marchio incentrato sulla calzatura. La Babette ha sempre avuto un’identità molto precisa, rappresentata dai due modelli di punta T-bar e Mary Jane, due ballerine perfette, comode, versatili e senza tempo.

Oggi, con Riihé e in occasione della primavera estate 2021 sono tre i nuovi modelli lanciati, differenti per punta e tacco rispetto ai modelli precedenti e pensati: Bea, una slingback a punta e tacco da 5 centimetri, entrambi quadrati, declinata in materiale morbido come è il camoscio, disponibile nei colori pesca e blu; Cleo, la versione comfort della prima, con tacco più basso, realizzata in nappa panna e camoscio lilla, e infine Ines, una décolleté in camoscio con tacco di 5 centimetri e punta quadrata, in color ruggine e turchese.