Gucci sceglie l’inglese Ellie Goldstein

  • Post author:
  • Post category:MODA
Gucci sceglie l’inglese Ellie Goldstein

Gucci per la sua campagna beauty sceglie Ellie Goldstein che diventa la prima modella con la sindrome di down.

Ellie Goldstein è una ragazza inglese, originaria di Ilford, una cittadina nel nord-est di Londra, che da tre anni fa parte della Zebedee Management, agenzia di modelli che rappresenta persone con disabilità.

Da giorni la sua fotografia sul profilo Instagram della maison fa impazzire il web, raccogliendo innumerevoli like. Perché? Perché non solo Ellie realizza il sogno di posare per un brand di alta moda ma dà anche un importante schiaffo morale a tutti coloro che ancora innalzano barriere, andando oltre i limiti imposti dai pregiudizi.

In una società che punta ancora parecchio sull’apparenza, Gucci lancia un messaggio molto chiaro: bellezza e disabilità sono un connubio vincente.

«Ho progettato il mascara L’Obscur per una persona autentica che usa il trucco per raccontare la sua storia di libertà, a suo modo».

Dichiara Alessandro Michele, Direttore Creativo di Gucci.

Il culto dell’immagine estetica, della bellezza perfetta veicolata dai media ha sempre creato modelli irraggiungibili e stabilito degli stereotipi.

Oggi si fa finalmente strada l’idea che anche la bellezza di una donna disabile sia degna di copertina. L’iniziativa di Gucci è da considerarsi un esempio!

“Sono felice e orgoglioso che Gucci, la maison che ha radici e cuore produttivo a Firenze, scelga Ellie Golgstein per la sua campagna. Un messaggio intelligente e forte: la disabilità non è e non sarà mai un limite.”

Il pensiero espresso su twitter del Sindaco di Firenze, Dario Nardella.