Espandere i limiti

Espandere i limiti

Lavorando sull’intersezione tra il design di oggetti e lo spazio, le fondatrici di Forever Studio, Sara Degenaar e Bienke Domenie, cercano l’estetica laddove potrebbe non essere ovvia.

Le loro originali idee vengono abilmente tradotte in prodotti, installazioni e articoli di design unici nel loro genere. Il DNA del marchio è definito dalla continua ricerca di abbinamenti inaspettati tra progettazione autonoma e commerciale.

Nei loro progetti, è evidente la voglia di mettere in risalto la fase sperimentale, cuore pulsante del processo produttivo nonché momento magico in cui nasce un nuovo modo di espandere i limiti di un materiale.

Forever Studio lavora con materiali come resina e alluminio, impiegati sempre in modi nuovi per essere “trascinati” fuori dal loro contesto originario. Il processo deve evincersi nell’oggetto finale, dove l’estetica è una conseguenza della realizzazione.

I diversi strati creano effetti tridimensionali con filtri bidimensionali.

Poiché Rotterdam è il luogo in cui Sara e Bienke si sono incontrati e dove si trova il loro studio, questa città ha un’influenza quotidiana sul loro modo meticoloso di lavorare: vi è completa fusione con la città e con i laboratori d’artigianato e gli artigiani da cui sono circondati. 

La sostenibilità è un caposaldo: costante è, ad esempio, la ricerca di nuovi modi di utilizzare i materiali, sempre con la massima attenzione nei confronti dell’ambiente. Questa scelta si traduce nella predilezione di lavorazioni su ordinazione e nel riutilizzo di lastre rimanenti dal laboratorio di produzione.

Il focus del progetto è quello di realizzare pezzi unici nel loro genere, che trasmettano i valori estetici dei due founder.