Dima Leu: Wool Only

Dima Leu: Wool Only

Dopo aver debuttato lo scorso mese nel calendario Milano Moda Uomo, Dima Leu presenta una seconda release di stagione, si concentra sulla lana, rileggendo in chiave sartoriale e contemporanea lo sportsewar.

Wool Only: questo il titolo del fashion film rilasciato da Dima Leu in questa seconda uscita della stagione autunno inverno 2021/22. Una filosofia, quella sposata dal designer, rivolta a creare un perfetto equilibrio tra sportswear e tailoring, combinato ad una meticolosa ricerca sulla lana, considerato il tessuto più “primordiale, umano e resiliente”.

La celebrazione della lana nasce dall’incontro con i classici tessuti di Marzotto Forniture Civili, la collezione di tessuti per uniformi dell’azienda.

L’ispirazione è chiara: sviluppare un’intera collezione a partire dalla lana col fine di sperimentarne le infinite possibilità attraverso tutti i capi di un total look.

Una collezione co-ed che strizza l’occhio al menswear per rendere i capi maschili protagonisti nella stagione della donna.

I capi conferiscono un palese senso di libertà al corpo, le giacche hanno un’inclinazione più sportiva grazie ai cappucci e alle cerniere, e si accompagnano ad elementi casual come bomber e joggers.

La palette si rifà alle tonalità degli archivi, combinando toni invernali come blu navy, marrone, grigio e verde scuro con tonalità più strong come rosso acceso, blu reale, rosa cipria e viola.

La stessa ambientazione del film è un omaggio all’archivio del gruppo Marzotto: la collezione è svelata nella storica sede produttiva del gruppo a Valdagno, nei reparti di orditura tra i macchinari tessili operativi. Il corridoio della cantra diventa la passerella della collezione, riportando così’ i capi proprio dove i tessuti, con i quali sono stati realizzati, sono nati.