Acupuncture 1993 London: Reloaded

Acupuncture 1993 London: Reloaded

Il collettivo Acupuncture 1993 London torna a far parlare di sé con la nuova capsule collection Relaoaded: gli elementi delle vecchie collezioni punk si combinano a dettagli contemporanei, in un mix sorprendentemente vincente.

Istituito a Londra nel 1988 da Philip de Mesquita e dal designer Nikos Nicholaou, il collettivo Acupuncture è sempre stato all’avanguardia soprattutto nella scena punk e nella sub-cultura rave e hardcore della città Londinese, sia come marchio discografico che come streetwear fashion label.

Nel 2019 però, la gestione del brand viene ceduta ad un collettivo di artisti Italiani. E da qui, nasce Reloaded.

La capsule emblematica non si discosta molto da quella che era la visione primordiale di Philip de Mesquita. Vengono di fatti ripresi alcuni elementi caratteristici, come il tartan Royal Stewart e l’orsacchiotto Teddy Bear, e sapientemente combinati a tessuti più morbidi e dettagli che impreziosiscono ogni singolo capo.

Il messaggio promosso da Acupuncture 1993 London è una chiaro processo di self-expression che avviene inevitabilmente indossando i capi della collezione come bandiera personale, in un sentimento di appartenenza ed inclusione estremi.

Capo chiave della collezione è senza dubbio il maglione a girocollo jacquard in lana pregiata, ma le camicie imbottite e le tute in denim si fanno al contempo portatrici di ogni forma emozionale legata alla città, sullo sfondo di un appetibile quadro spudoratamente street-punk.

È possibile acquistare i capi della collezione sul nuovo e-store di Acupuncture 1993 London.