5WAY e Sendcloud al fianco della moda e del design

5WAY e Sendcloud al fianco della moda e del design
Copyright: David Stevens Production House

Tempi duri, durissimi oggi , per la moda e il design che sono costretti a reinventarsi e a sfruttare il più possibile quello che le nuove tecnologie sono in grado di offrire per raggiungere i consumatori.

Lo sa bene 5WAY, la piattaforma dedicata ai talenti emergenti, non solo della moda, fondata da Roberto Castelluzzo e Ruth Read, che ha adottato una filosofia “phygital” come proprio modello di business fin dal principio, mixando strategicamente pop-up store, e-commerce e social e, grazie alla Sendcloud, i prodotti dei talentuosi designer promossi dal concept store, finalmente oggi raggiungono chiunque.

Un obiettivo inseguito grazie anche alla partnership stretta con Sendcloud, la piattaforma numero uno in Europa che offre soluzioni logistiche all-in-one per l’e-commerce.

5WAY collega i brand con i consumatori e si distingue per un modello direct to consumer, una forte integrazione tra i canali online ed offline ed una serie di servizi innovativi digital per offrire la miglior customer experience possibile: il virtual sales assistant, per accompagnare i consumatori in un tour online dello store, i live streaming dedicati allo shopping dove saranno presentate le nuove collezioni e raccontate le identità dei vari brand, e un servizio click & collect per rendere semplice e personalizzato l’acquisto.

A tutto ciò poi, vengono affiancate le soluzioni di shipping offerte da Sendcloud, dalla spedizione al reso, ottimizzando la gestione del flusso dei prodotti in modo del tutto centralizzato e automatizzato, che consente ai giovani designer di trasformare il processo logistico in un vantaggio competitivo invece che in un collo di bottiglia. Un aspetto fondamentale, quello dei tempi di spedizione e reso, che rappresenta la principale discriminante in fase di check-out.

Il futuro sarà di chi riuscirà a far cadere la distanza tra fisico e digitale offrendo un’esperienza di acquisto, finalmente, omnicanale. L’universo dei nuovi strumenti digitali rappresentano un traino e una voce determinante per rispondere alle nuove esigenze dei consumatori che descrivono inequivocabilmente uno scenario destinato a cambiare per sempre il modo di fare shopping.